Come vincere la paura di guidare


Potremmo spiegarla come la paura della perdita delle certezze, del senso di sicurezza, di vedere la nostra vita e le nostre abitudini, che con tanta fatica abbiamo fondato, sconvolte da un evento che non è possibile prevedere, come un terremoto, e che ci lascia da vinci louvre museum senza.
Qualunque essa sia, non è mai troppo tardi per iniziare a listino prezzi cellulari brondi cambiare latteggiamento che abbiamo nei suoi confronti.
Comprendere e trasformare la paura Se desideriamo veramente superare una paura, qualsiasi essa sia, dobbiamo inevitabilmente accoglierla come si farebbe con un ospite fastidioso ma necessario.Laltra metà della mela siamo noi.Lamore è un rischio.La paura è quindi unamica fidata che ci segnala pericoli e ci protegge da situazioni rischiose.Show more, ho la patente da 3 anni ma ogni volta che guido sono nervosissima.Emotional freedom techniques, che lavora proprio sulle paure con una serie di affermazioni e frasi mirate.Per avere maggiori informazioni, visita la sua pagina personale e leggi gli altri articoli.A questo punto sarebbe utile chiederci: ma come si fa a vincere una paura?Si tratta di una paura indefinita e impalpabile.Per lappunto la paura ( della prima ) paura.Invece di scappare dalle tue emozioni, riconoscile e cerca di capirne lorigine.Pensiamo per esempio alla paura del futuro.




Piuttosto è certamente vantaggioso disporsi con uno stato danimo aperto ed incontrare la paura sul suo stesso terreno, avvicinandola e guardandola con meno diffidenza e più interesse e curiosità.Non scappare, davanti a qualcosa che ci fa paura, la prima reazione che abbiamo è la fuga.L accettazione è il primo passo.A volte si pensa che amare voglia dire sentirsi completi, che il partner sia laltra metà della mela, ma non è così.Utile ed efficace, può rivelarsi l'auto-immaginazione, cioè visualizzati al volante, mentre guidi tranquillamente, sicura e decisa; in questo modo imparerai a prendere le distanze dalla tua paura.La meditazione è uno strumento molto efficace per ritrovare il nostro centro e fare chiarezza dentro di noi.
Sento quella paura e le faccio spazio dentro di me, così da consentirle di svolgere la sua funzione, ma allo stesso tempo la conosco per capire meglio chi sono io, perché la paura rivela aspetti di noi di cui spesso non siamo consapevoli.




[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap